Al Ristorante Sant’Alberto si può assaggiare il meglio della cucina tipica dell’area delle Quattro Province, dove l'Oltrepo pavese incontra le specialità culinarie piacentine, liguri e alessandrine. I piatti proposti variano giornalmente e seguono la stagionalità dei prodotti.
Gli Antipasti della casa si contraddistinguono per le Torte di Salate, le Focacce e le Schiacciate Farcite (tra ben 30 specialità) e i salumi tipici locali come il Salame di Varzi, il Salame Sant'Olcese e la Coppa Piacentina. Facilmente, gli antipasti possono essere accompagnati da Testaieu, Gnocco Fritto o Pan Focaccia all'Olio.
Sono sempre in Menù i Ravioli al Brasato e i Ravioli di Borragine. Non possono mancare, salvo eccezioni, le Trofie al Pesto ed i Pansoti alla Salsa di Noci. Anche i Risotti seguono la stagionalità e quindi saranno proposti, per esempio, il Risotto alla Vogherese, il Risotto alle Fragole, il Risotto all'Uva e Pancetta e il Risotto con Zucca e Salciccia.
Tra i Secondi Piatti, non mancano mai gli Arrosti di Vitello o di Maiale, cucinati secondo le ricette tipiche dell'area. Anche la Cacciagione è proposta stagionale, spesso con Polenta. Particolarmente saporito ed apprezzato il cosiddetto Asado, che è un Arrosto di Vitello cotto secondo una ricetta argentina importata dai migranti ritornati in Liguria. Solo su ordinazione o in occasione di festività, è possibile assaggiare anche alcune ricette di Pesce, come il Cappon Magro, che è un piatto di Pesce e Verdure condito con Salsa Verde.
Anche le specialità dolciarie sono spesso condizionate all'uso dei prodotti di stagione e comprendono la Torta di Mele, la Pere e Cioccolato, la Schiacciata all'Arancia, le crostate con Marmellata fatta in Casa, ma anche il Pandolce Genovese.
I vini sono selezionati con la collaborazione delle Cantine dell'area e comprendono quindi le migliori proposte dell'Oltrepo Pavese e dintorni. Non mancano mai la Bonarda, il Barbera, il Buttafuoco, ma neppure il Gutturnio. Gli altri vini sono proposti stagionalmente; tra gli altri, particolari rarità a volte sconosciute in zona.